"Il tempo non riuscivo quasi a seguirlo.Se era estate o inverno,o se si festeggiava Natale o San Silvestro,per me ogni giorno era uguale all’altro."

Christiane F- Noi,i ragazzi dello zoo di Berlino  (via toanywhere)

(Fonte: miharous, via tisentodentromanoncisei)

"La persona “giusta” è quella che quando sta con te non guarda il telefono ogni mezzo minuto e fa scordare anche a te di averlo. Quella che ti fa venire voglia di parlare e di ascoltare, di raccontare, di non sprecare del tempo, nemmeno un secondo, fino a quando guardando fuori si è fatto buio. Quella con cui condividere un sorriso complice di meraviglia: “Oddio quant’è tardi, non ce ne siamo accorti”.
Perché le più grandi tecnologie resteranno sempre e comunque la voce e gli occhi."

Massimo Bisotti (via iridescentmind)

(via tisentodentromanoncisei)

"Non ero così. Non lo ero per niente. Avevo l’abitudine di fidarmi sin da subito delle persone. Perché io partivo dal presupposto che, se fai del bene devi ricevere altrettanto bene. Ma mi sbagliavo alla grande. Il mio lato buono, disponibile, dolce è stato la mia condanna. Le stesse persone alle quali l’ho mostrato lo hanno usato per farmi male. Mi si è rivoltato contro. Oggi sono così acido, freddo, scostante e a tratti anche strafottente. Dalle persone mi aspetto solo il peggio. Preferisco pensar male e magari sbagliarmi, che vedere del buono in tutti e poi rimanere deluso. E credetemi, sarei ancora disposto a dare il meglio di me, se non fosse per il fatto che è stato distrutto."